Gateway Keyvisual

Attestato professionale federale

Accompagnatore/trice socioprofessionale APF

collocare, accompagnare, istruire, allenare, promuovere

Accompagnatore/trice socioprofessionale APF © AMS Karrierefotos
Scaricare il ritratto professionale completo

Descrizione

Disabilità, precedenti penali, background migratorio o problemi psicologici, sono numerose le ragioni per cui i disoccupati hanno difficoltà a reintegrarsi nella vita lavorativa. Allora sono felici di avere l'aiuto professionale degli accompagnatori e delle accompagnatrici socioprofessionali. Essi facilitano l'accesso al mondo del lavoro in molti modi diversi.

Ad esempio, li accompagnano e li istruiscono in una particolare attività professionale. Oppure lavorano in gruppi di persone con problemi di integrazione simili. Per le persone incapaci di lavorare o per le persone con disabilità, il lavoro degli accompagnatori e delle accompagnatrici socioprofessoinali assume forme più terapeutiche. Nei laboratori protetti, ad esempio, anche le persone con disabilità mentali o fisiche possono lavorare grazie a strutture adeguate e alla supervisione di accompagnatori e accompagnatrici socioprofessionali.

A seconda del problema, gli agenti del lavoro allenano la resistenza o la concentrazione dei loro clienti, promuovono abilità speciali e motivano li con complimenti. L'obiettivo è sempre quello di restituire alle persone l'indipendenza e la fiducia in loro stessi e di reinserirli in modo ottimale nel mondo del lavoro.

Cosa e per cosa?

  • Affinché l'ingresso nell'attività professionale di un disoccupato riesca, l'accompagnatore socioprofessionale gli aiuta a stabilire gli obiettivi da raggiungere.
  • Affinché non debba ripetere continuamente la consulenza e le procedure di inserimento nel mondo del lavoro, l'accompagnatrice socioprofessionale lavora con gli ex tossicodipendenti in un gruppo.
  • Affinché un'ex detenuta possa dimostrare che è pronta a svolgere un lavoro onesto, l'accompagnatore socioprofessionale la accompagna e controlla la sua attività.
  • Affinché una vittima di un incidente con conseguenze di salute a lungo termine possa rientrare nel mondo del lavoro, l'accompagnatrice socioprofessionale la sostiene nella riqualificazione.

Fatti

Ammissione
All'inizio dell'esame:

a) completata una formazione professionale di base di almeno tre anni, una maturità federale o una maturità specialistica, nonché

b) almeno tre anni di esperienza professionale (occupazione all'80%-100%), di cui due anni nel campo della formazione professionale, e

c) i moduli richiesti o certificati equivalenti.
Formazione
Formazione in servizio della durata di due anni, strutturata in quattro moduli.

Nota: I costi del corso sono parzialmente coperti dalla Confederazione. I diplomati di un attestato professionale federale possono richiedere un sussidio al governo federale, in base al quale il 50% delle tasse del corso (massimo 9'500.-) e altri 4'000.- (se l’azienda è membro) sono rimborsati dal fondo per la formazione continua.
Aspetti positivi
Gli accompagnatori e le accompagnatrici socioprofessionali aiutano persone di diversa provenienza e con problemi molto diversi a superare le difficoltà di accesso al mondo del lavoro. È un'attività appagante.
Aspetti negativi
Non sempre è possibile reintegrare le persone con disabilità mentali o fisiche nella vita lavorativa. Anche con ex tossicodipendenti, criminali o migranti traumatizzati, gli accompagnatori e le accompagnatrici socioprofessionali possono raggiungere i loro limiti.
Lavoro quotidiano
È il lavoro con le persone che affascina gli accompagnatori e le accompagnatrici socioprofessionali. Le loro attività si alternano tra compiti di assistenza, visite alle autorità, contatti con funzionari, altri professionisti e parenti dei clienti.

TOP 10 richiesto

indispensabile
importante
importante
indispensabile
molto importante
indispensabile
importante
molto importante
indispensabile
molto importante

Percorsi di carriera: Accompagnatore/trice socioprofessionale APF

Ci sono vari corsi di perfezionamento nel campo della consulenza per l'integrazione o del job coaching, dall'associazione professionale VAS così come da scuole specializzate superiori e scuole universitarie professionali per il lavoro sociale.

CAS in Job Coaching (Supported Employment), CAS in Case Management o MAS in Work Integration (programmi post-laurea)

Assistente sociale SUP, ergoterapista SUP (Bachelor)

Educatore/trice sociale SSS, specialista d'attivazione SSS (diploma federale)

Accompagnatore/trice socioprofessionale APF

Attestato federale capacità (AFC) o maturità (vedi ammissione)

Scaricare il ritratto professionale completo