Gateway Keyvisual

professioni A-Z

Addetto/a alle attività agricole CFP

mungere, nutrire, arare, seminare, raccogliere, falciare, coltivare

Addetto/a alle attività agricole CFP

Descrizione

Gli addetti e le addette alle attività agricole svolgono compiti indipendenti presso un’azienda agricola. Conoscono le diverse fasi che interessano le coltivazioni agricole, dalla produzione fino alla vendita del prodotto finale. Preparano il terreno da coltivare, provvedono alla semina e ai trapianti delle piantine, si prendono cura delle colture, eseguono il raccolto, elaborano e preparano i prodotti per la vendita. In aziende agricole con allevamento di bestiame, si occupano anche degli animali, foraggiandoli e provvedendo alla pulizia della stalla e dei dintorni.

Indirizzi professionali

Gli addetti e le addette alle attività agricole dell’indirizzo professionale “Agricoltura” collaborano nei lavori di aratura e foraggiamento, come anche nell’allevamento e nella cura del bestiame. Senza l’aratura e il foraggiamento l’uomo e gli animali non avrebbero da mangiare. Per questo motivo occorre procedere alla semina dei campi e alla protezione delle piante dall’attacco degli insetti dannosi e dalle malattie. Nei momenti di siccità, gli addetti alle attività agricole devono provvedere all’innaffiamento delle coltivazioni. Nei casi in cui è richiesto, devono pure dar man forte nell’esecuzione dei vari lavori agricoli. Il risultato del loro lavoro viene raccolto nel corso dell’anno. L’allevamento degli animali rappresenta un elemento portante dell’agricoltura svizzera. Gli addetti alle attività agricole allevano, foraggiano e mantengono sano il bestiame. A seconda dell’azienda in cui lavorano, si occupano sia della produzione del latte o della carne, che della pulizia della stalla e degli impianti e macchinari utilizzati.
Gli addetti e le addette alle attività agricole dell’indirizzo professionale “Colture speciali” lavorano presso aziende ortofrutticole, frutticole o vitivinicole. Indipendentemente dalle condizioni meteorologiche hanno comunque sempre da fare: le colture degli ortaggi devono essere seminate e curate, mentre i rami degli alberi da frutta e la vite devono essere accuratamente trattati mediante la potatura e i trattamenti fitosanitari. Le piante devono essere innaffiate a seconda delle necessità, concimate e liberate dagli insetti dannosi. In taluni casi occorre procedere alla posa delle reti di protezione contro la grandine. In estate e in autunno, i legumi e le verdure, i frutti e l’uva sono maturi e gli addetti alle attività agricole raccolgono i frutti del loro lavoro. I prodotti vengono raccolti, selezionati, impacchettati, immagazzinati e infine venduti.
Gli addetti e le addette alle attività agricole dell’indirizzo professionale “Vinificazione” trasformano l’uva in vino. In autunno, appena i grappoli sono maturi, vengono raccolti e l’uva deve essere accuratamente selezionata. Essi sanno che questo importante lavoro, svolto con competenza e diligenza, è necessario per garantire l’eccellente qualità del vino. L’uva viene poi pressata per ottenerne il succo, un'operazione che in gergo viene chiamata torchiatura. In seguito, attraverso diverse fasi di lavorazione, il succo viene trasformato in vino. Gli addetti alle attività agricole devono dosare accuratamente i vari ingredienti, questa è una procedura che rappresenta una fase molto importante nel corso della fermentazione e della maturazione affinché sia garantita la qualità del vino. Essi si occupano pure dell’imbottigliamento del vino e controllano costantemente l’immagazzinamento del nettare prezioso. A seconda dell’azienda possono essere chiamati alla commercializzazione del vino di casa.

Cosa e per cosa?

  • Affinché la raccolta sia produttiva, l'addetto alle attività agricole aiuta nella coltivazione dei campi e del foraggio. Allenta la terra, semina i semi e protegge le piante da malattie e parassiti.
  • Affinché nessuna pianta muoia, l'addetta alle attività agricole tiene d'occhio la natura e innaffia, concima o pota le piante della fattoria.
  • Affinché gli animali della fattoria possano condurre un'esistenza dignitosa, l'addetto alle attività agricole li nutre, li cura, e pulisce le loro stalle.
  • Affinché il lavoro sia efficiente, l'addetta alle attività agricole utilizza diverse macchine e attrezzature, ad esempio trattori, falciatrici o macchine per la raccolta.

Fatti

Ammissione
Assolvimento della scolarità obbligatoria.
Formazione
Formazione professionale di base della durata di 2 anni con indirizzo specifico agricoltura, colture speciali o vinificazione. Frequentazione della scuola professionale agricola per 1 giorno alla settimana e dei corsi interaziendali che completano la formazione pratica in azienda e quella scolastica impartita a scuola.

Coloro che forniscono buone prestazioni, possono iscriversi successivamente al secondo anno della formazione di base come agricoltore/trice AFC, oritcoltore/trice AFC, frutticoltore/trice AFC, avicoltore/trice AFC, viticoltore/trice AFC o cantiniere/a AFC. Le attività sono simili; la professione è tuttavia più impegnativa e le materie più difficili. Anche la responsabilità è maggiore. Una descrizione individuale è disponibile sul sito www.gateway.one/formazioni.
Aspetti positivi
La formazione di addetto/a alle attività agricole CFP apre diversi corsi di perfezionamento in numerose direzioni, come l'agricoltura, il pollame, la frutta, la verdura, l'uva o il vino.
Aspetti negativi
Le attività degli addetti e delle addette alle attività agricole dipendono dal tempo e dalle stagioni. Ci sono momenti in cui c'è molto lavoro da fare e bisogna anche lavorare di sera o nei fine settimana.
Lavoro quotidiano
Gli addetti e le addette alle attività agricole sostengono i loro superiori nelle fattorie, nelle stalle, nei campi, nei frutteti, nei vigneti o nelle cantine. Essendo professionisti ricercati, hanno buone possibilità di trovare un lavoro.

TOP 10 richiesto

indispensabile
indispensabile
indispensabile
molto importante
importante
molto importante
indispensabile
molto importante
importante
importante

Percorsi di carriera: Addetto/a alle attività agricole CFP

Corsi di perfezionamento presso gli istituti agrari, ad esempio corsi in gestione di un’azienda agricola.

Ingegnere/a agronomo/a SUP, ingegnere/a ambientale SUP

Tecnico/a SSS in agronomia, agro-commerciante SSS

Maestro/a agricoltore/trice EPS , oppure orticoltore/trice, frutticoltore/trice, avicoltore/trice, viticoltore/trice o cantiniere/a (diploma federale)

Responsabile di azienda agricola APF oppure orticola, frutticola, avicola, viticola o cantiniera; specialista in agricoltura biodinamica APF (attestato professionale)

Agricoltore/trice AFC, oritcoltore/trice AFC, frutticoltore/trice AFC, avicoltore/trice AFC, viticoltore/trice AFC, cantiniere/a AFC (entrata al secondo anno di formazione)

Addetto/a alle attività agricole CFP

Scuola elementare completata