Gateway Keyvisual

BA o MA in archeologia

Archeologo/a U

esplorare, scavare, pulire, restaurare, dirigere, planificare, organizzare

Archeologo/a U
Scaricare il ritratto professionale completo

Descrizione

Come hanno vissuto gli uomini 20 000 o 10 000 anni fa? Che cosa hanno seminato? Quali attrezzi hanno utilizzato? Gli archeologi e le archeologhe cercano risposte a queste domande. Fanno ricerche sulla cultura dell’umanità nel periodo preistorico e storico, per esempio nel medioevo.

La base della ricerca archeologica sono i reperti trovati in scavi archeologici, la composizione del suolo, la documentazione dell’escavazione e a volte anche documenti scritti. Gli oggetti e i documenti forniti dagli scavi sono poi analizzati e interpretati. I professionisti determinano, ad esempio, la loro età, la composizione e il loro valore e assegnano i reperti a un genere o a una cultura. Gli elementi nuovi si aggiungono a quelli già noti, si riconsiderano e forse si riassemblano, in modo da avere un’immagine sempre più precisa della storia.

Gli archeologi e le archeologhe svolgono spesso la loro attività in settori precisi: direzione di un gruppo di ricercatori, analisi scientifica di determinati reperti, ecc.

Cosa e per cosa?

  • Affinché l'archeologo possa localizzare un sito, utilizza valutazioni di varie fonti, metodi geofisici e immagini aeree ad alta risoluzione.
  • Affinché nulla venga danneggiato durante lo scavo di antichi vasi, utensili, ossa animali e umane, l'archeologa rimuove il terreno del sito strato per strato.
  • Affinché la scienza possa beneficiare di un reperto archeologico, l'archeologo lo data e lo interpreta, valuta i dati raccolti e compila una documentazione.
  • Affinché l'archeologa possa determinare l'età approssimativa di una figura per la ricostruzione, effettua, tra l'altro, test di laboratorio.

Fatti

Ammissione
Diploma di maturità riconosciuto a livello federale o diploma universitario (SUP, ETH) o diploma di maturità professionale con esame complementare.

Per gli studi di archeologia classica sono richieste conoscenze di latino o greco.
Formazione
Studi accademici presso un'università, minimo tre anni di bachelor e due anni master. Indirizzi possibili: archeologia classica (cultura greca e romana) preistoria e storia antica, archeologia del Vicino Oriente e filologia del Oriente antico, archeologia dell'Europa.
Aspetti positivi
Gli archeologi e le archeologhe partecipano agli eventi mondiali delle epoche passate e possono persino contribuire ad ampliare o approfondire le conoscenze su determinate società e specie.
Aspetti negativi
La mappatura e la registrazione accurata dei reperti può essere spiacevole e faticosa quando le condizioni climatiche sono sfavorevoli.
Lavoro quotidiano
Il lavoro degli archeologi e delle archeologhe non consiste solo nello scavare, registrare e documentare i reperti. Scrivono anche articoli scientifici, talvolta organizzano mostre e hanno a che fare con molti altri professionisti interessanti.

TOP 10 richiesto

Interesse per le culture antiche, voglia di conoscere, piacere per la storia antica.

molto importante
importante
molto importante
indispensabile
indispensabile
indispensabile
importante
indispensabile
importante
molto importante

Percorsi di carriera: Archeologo/a U

Oltre alle attività di ricerca, gli archeologi e le archeologhe possono svolgere attività presso un museo, nel giornalismo specializzato, nel commercio d'opere d’arte o nell’insegnamento. Le possibilità lavorative sono in comunque limitate: i posti di lavoro fissi sono pochi e i “tempi di attesa” possono durare da 10 a 15 anni. Anche i posti a tempo limitato (scavi, assistenze all’università) sono limitati. Chi desidera partecipare a scavi dovrebbe cominciare a fare esperienze pratiche già durante gli studi.

Archeologo/a in una scuola superiore (ricerca, insegnamento)

Archeologo/a con abilitazione superiore

Dr. archeologo/a (dottorato)

Archeologo/a U

Maturità liceale o titolo equivalente (vedi ammissione)

Scaricare il ritratto professionale completo