Gateway Keyvisual
Gateway Keyvisual

professioni A-Z

Decoratore/trice 3D AFC

progettare, pianificare, tagliare, pintare, assemblare

Decoratore/trice 3D AFC

Descrizione

I decoratori 3D e le decoratrici 3D pubblicizzano prodotti e servizi per le aziende per le quali operano. Con il loro lavoro cercano di creare ambiente e suscitare emozioni nelle superfici di vendita per informare e animare la clientela. Sanno cogliere le tendenze e i bisogni della società e metterli in pratica realizzando facciate, vetrine, bancarelle di vendita e spazi commerciali, ma anche allestimenti di stand in occasione di eventi o fiere espositive. Essi pianificano e organizzano progetti creativi e li concretizzano.

Per l’esecuzione di un progetto sono fondamentali alcuni aspetti: qual è l’obiettivo dell’azione (per esempio vendita stagionale, lancio di un nuovo prodotto, cura e promozione del marchio aziendale)? Quale tema assegnare all’azione specifica? Quali materiali e oggetti, quali colori rispondono meglio all’azione? Quali elementi strutturali sono da considerare? Quale budget viene messo a disposizione?

Elaborano un concetto e spesso un modello, calcolano i costi e stabiliscono i piani e i termini esecutivi. Le idee e i piani vengono immessi e elaborati per mezzo del computer. I progetti vengono poi sottoposti alla direzione aziendale, ai responsabili o direttamente ai clienti.

Nella trasformazione dei concetti e nell’esecuzione pratica dell’opera, i decoratori 3D e le decoratrici 3D sono impegnati in diverse attività manuali: lavorano il legno, dipingono, laccano, incorniciano, tappezzano, cuciono, montano, ecc. Molto variati sono pure i materiali e i supporti tecnici utilizzati, tra i quali le tecnologie multimediali assumono un ruolo sempre più importante.

Cosa e per cosa?

  • Affinché i negozi possano attirare l'attenzione della loro clientela su prodotti, servizi e offerte speciali, il decoratore 3D assume vari incarichi di design.
  • Affinché possa preparare proposte di decorazione destinate ad attirare l'attenzione della clientela, la decoratrice 3D deve avere una particolare sensibilità per le tendenze attuali.
  • Affinché il progetto tenga conto delle condizioni reali, il decoratore 3D deve chiarire con esattezza l'ubicazione, la superficie disponibile, l'illuminazione ideale ecc. prima di iniziare a progettare.
  • Affinché la direzione o il mandante possa immaginare l'effetto della decorazione, la decoratrice 3D realizza un modello in scala del progetto.
  • Affinché gli elementi del progetto possano essere assemblati entro i tempi previsti, il decoratore 3D suddivide le operazioni manuali, accordandosi con gli altri collaboratori.
  • Affinché possa produrre oggetti di design sempre diversi uno dall'altro, la decoratrice 3D è in grado di trattare con competenza numerosi materiali, per esempio legno, cartone, tessuti, plastica.

Fatti

Ammissione
Assolvimento della scolarità obbligatoria, livello medio o superiore, con buone prestazioni in disegno e in lingue.
La frequenza dell’anno unitario presso una scuola d’arte applicata è fortemente raccomandato (orientamento creazione).

In alcuni cantoni, Swiss Association Polydesign3D (Associazione professionale per la creazione tridimensionale), propone in primavera e autunno delle prove regionali di idoneità e raccomanda poi alle ditte associate di assumere gli apprendisti che hanno superato le stesse. La domanda di posti di tirocinio nella professione è superiore all’offerta e pertanto non è facile trovare un adeguato collocamento.
Formazione
Formazione professionale di base di 4 anni in un atelier di creazione tridimensionale, in un laboratorio specializzato in decorazione-esposizione di negozi, in un emporio del ramo vendita con specifico reparto di decorazione o in un’azienda specializzata in allestimenti fieristici.

La formazione pratica viene impartita, a seconda dell’azienda formatrice, in uno dei seguenti orientamenti: styling, realizzazione o creazione. Frequenza della scuola professionale artigianale-industriale (SPAI) e dei corsi interaziendali organizzati dall’associazione professionale che completano la formazione teorica e pratica.

Alternativamente al tirocinio in azienda, è possibile seguire la formazione di decoratore/trice3D presso una scuola d’arte applicata (Lugano).

Titolo rilasciato: attestato federale di capacità (AFC).
Aspetti positivi
Ogni progetto di design è una nuova sfida. Questi professionisti apportano la loro creatività durante la pianificazione e sanno realizzare il progetto.
Aspetti negativi
Le forme nei negozi cambiano frequentemente. Si lavora quindi spesso sotto pressione.
Lavoro quotidiano
Le decoratrici e i decoratori 3D non possono semplicemente realizzare progetti a loro piacimento. Sono certamente richieste idee creative, tuttavia vanno considerati molti aspetti: immagine dell'azienda, fondi disponibili, obiettivo della campagna ecc. La realizzazione di un progetto è sempre decisa dalla direzione o dalla mandante.

TOP 10 richiesto

importante
molto importante
importante
indispensabile
indispensabile
molto importante
importante
molto importante
indispensabile
indispensabile

Percorsi di carriera

Corsi di specializzazione presso una scuola d’arte applicata. Avanzamento: primo/a decoratore/trice, capo decoratore/trice, titolare d'azienda.

Comunicatore/trice visivo/a SUP, architetto d'interni SUP, designer SUP (Bachelor)

Tecnico/a SSS progettazione edile – coloritura, designer SSS design visivo (diploma federale)

Consulente in comunicazione EPS (diploma federale)

Specialista della comunicazione APF, progettista artigiano/a APF, designer del colore APF, specialista in marketing APF (attestato professionale federale)

Decoratore/trice 3D AFC

Scuola elementare completata