Gateway Keyvisual

Diplomatico/a

rappresentare, negoziare, unire, osservare, osservare, coordinare, informare

Diplomatico/a
Scaricare il ritratto professionale completo

Descrizione

Il DFAE rappresenta la Svizzera in ben 100 paesi e impiega circa 380 diplomati trasferibili in patria e all’estero. I diplomatici e le diplomatiche lavorano presso la sede centrale di Berna, in un’organizzazione internazionale a Ginevra o in una rappresentanza o missione svizzera all’estero e si occupano di un’ampia gamma di questioni. Queste possono concernere la politica, l’economia, la cultura, l’ambiente, la scienza, i diritti umani, la migrazione, la sicurezza, la costruzione della pace, come anche il diritto internazionale e le risorse umane.

I compiti di un diplomatico o di una diplomatica, che si svolgono sia a livello bilaterale che multilaterale, hanno contenuti diversi, ma perseguono tutti lo stesso obiettivo: promuovere e salvaguardare gli interessi e i valori della politica estera della Svizzera. Raggiungono ciò sulla base della strategia di politica estera del consiglio federale, promuovendo così anche la buona reputazione e l'immagine della Svizzera all'estero.

I diplomatici e le diplomatiche forniscono inoltre al DFAE le informazioni necessarie per rispondere alle esigenze delle istituzioni politiche (Consiglio federale e Parlamento) e del popolo svizzero. Si occupano dell'assistenza legale internazionale, conoscono la giurisdizione del Paese ospitante, sostengono lo scambio culturale, oltre a tante altre attività.

Cosa e per cosa?

  • Affinché il diplomatico possa definire e difendere la posizione della svizzera nei forum internazionali, effettua un’analisi del contesto.
  • Affinché si realizzi un nuovo accordo di importazione svizzero, la diplomatica stabilisce i contatti necessari che potrebbero essere presi in considerazione come partner commerciali per i suoi compatrioti.
  • Affinché le operazioni di pagamento tra società commerciali svizzere e straniere siano regolate dalle stesse linee guida, il diplomatico aiuta a stabilire un accordo di protezione dei pagamenti.
  • Affinché la diplomatica abbia sempre accesso al contenuto dei progetti e dei programmi che dirige, scrive relazioni su una vasta gamma di argomenti.

Fatti

Ammissione
Cittadinanza svizzera (sono ammesse altre nazionalità) con reputazione impeccabile. Massimo 30 anni di età (nel Concours). Laurea (Master) o formazione estera equivalente con riconoscimento SwissENIC e almeno un anno di esperienza lavorativa (a partire da 31 anni è richiesta un'ampia esperienza lavorativa e/o manageriale). Livello C1 in due lingue ufficiali e in inglese.
Formazione
Di solito 15 mesi: 2 mesi di corso teorico a Berna e online; 12 mesi di formazione pratica nella rete esterna e/o presso la sede centrale di Berna; corso teorico di un mese con un colloquio finale presso la commissione di ammissione a Berna.
Aspetti positivi
Altri Paesi, altre usanze. Chiunque sia pronto a istruirsi costantemente, ad assumere prospettive diverse e chiunque sia eloquente, troverà soddisfazione in questa funzione. È estremamente appagante mettere le proprie competenze ed esperienze al servizio della Svizzera e contribuire attivamente alla definizione della sua politica estera.
Aspetti negativi
I diplomatici e le diplomatiche sono soggetti alla disciplina dei trasferimenti, ciò significa che devono cambiare posto ogni tre o quattro anni. Non è un'impresa facile per chi ha una famiglia.
Lavoro quotidiano
Da un lato, lo scambio di diplomatici e diplomatiche con le autorità straniere o con i rappresentanti delle imprese può essere abbastanza interessante, ma d'altra parte, può anche essere poco familiare e stressante.La varietà dei compiti rende la vita quotidiana straordinaria. Anche l'analisi delle interazioni tra gli stati, dei rapporti di potere o la gestione del potere è entusiasmante.

TOP 10 richiesto

Sono anche importanti: l'interesse per la politica, per l'economia, per la cultura e per la storia, la lealtà, una mentalità aperta, un approccio interdisciplinare al lavoro, l'iniziativa e la volontà di imparare, la flessibilità, l'adattabilità e la resistenza allo stress, il pragmatismo e la capacità di lavorare in modo costruttivo e multidisciplinare, l'intelligenza emotiva, la competenza sociale, la capacità di mettere da parte le opinioni personali.

indispensabile
molto importante
indispensabile
indispensabile
indispensabile
importante
importante
molto importante
molto importante
importante

Percorsi di carriera: Diplomatico/a

Dopo aver superato l'esame finale, impiego presso un'ambasciata o come impiegato/a diplomatico/a presso la sede dell'Amministrazione federale; successivi interventi alternati in patria e all'estero (dopo almeno 3 anni).

Ambasciatore

Terzo/a segretario/a d'ambasciata, collaboratore/trice diplomatico/a nell'amministrazione federale

Diplomatico/a

Laurea o titolo equivalente (vedi ammissione)

Scaricare il ritratto professionale completo