Gateway Keyvisual

Diploma federale

Dirigente di produzione industriale EPS

dirigere, progettare, ottimizzare, organizzare

Dirigente di produzione industriale EPS

Descrizione

I dirigenti di produzione industriale (precedentemente noti come maestro/a nell’industria) sono manager e specialisti nella propria azienda o in una divisione dell'industria. Lì guidano i team di lavoro e/o di progetto interdisciplinari.

Nel loro ambito di responsabilità pianificano, controllano e migliorano continuamente le applicazioni di processo. Ciò include il processo di produzione, la logistica, il montaggio, l'assistenza o la manutenzione. Progettano e ottimizzano i processi di lavoro, sia nella produzione industriale di veicoli, motori e trasmissioni, strumenti e apparecchi medici o nei sistemi di controllo in ingegneria elettrica.

I dirigenti di produzione industriale determinano i processi appropriati e organizzano il miglior uso possibile delle macchine e delle attrezzature. I loro piani di lavoro servono a garantire che i dipendenti siano impiegati in base alle loro esigenze e, in qualità di team leader, formano anche gli apprendisti. Il flusso regolare del lavoro, il flusso di materiale e i tempi di lavorazione, nonché il calcolo ottimale dei costi sono dovuti al loro impegno altamente professionale.

Cosa e per cosa?

  • Affinché l'azienda possa competere a livello internazionale, il dirigente di produzione industriale migliora le applicazioni di processo nel suo ambito di responsabilità.
  • Affinché la redditività dell'azienda sia garantita, la dirigente di produzione industriale assicura la gestione commerciale e finanziaria della sua unità organizzativa, analizza le cifre chiave e ne trae le conclusioni.
  • Affinché sia garantito che l'azienda sia redditizia e di successo, il dirigente di produzione industriale aumenta il risultato operativo attraverso il suo competente comportamento manageriale.
  • Affinché un inutile inquinamento ambientale sia prevenuto, la dirigente di produzione industriale utilizza il suo know-how di gestione aziendale per garantire un uso ottimale dell'energia e delle risorse.

Fatti

Ammissione
All'inizio dell'esame:

a) AFC, maturità o formazione equivalente e 4 anni di esperienza professionale in un’impresa di produzione (produzione, montaggio, spedizione, logistica, manutenzione, trattamento e finitura delle superfici, garanzia della qualità, servizio clienti ect.), dei quali 2 anni in una posizione da dirigenti oppure

b) CFP o formazione equivalente e 6 anni di esperienza professionale in un’impresa di produzione, dei quali 2 anni in una posizione da dirigenti oppure

c) laurea e 2 anni di esperienza professionale in un’impresa di produzione in una posizione da dirigenti.

In caso di lavoro a tempo parziale, la durata richiesta del lavoro pratico viene prolungata. Inoltre, è richiesta la conoscenza di una seconda lingua nazionale o dell'inglese almeno al livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue QCER (dimostrata mediante un certificato o un diploma di lingua rilasciato da un organismo di certificazione riconosciuto).
Formazione
Da 1½ a 2 anni di formazione continua parallela alla professione, divisa in moduli o 65 giorni ripartiti su parecchi mesi.

Nota: I costi del corso sono parzialmente coperti dalla Confederazione. I diplomati di un esame professionale federale superiore possono richiedere un sussidio al governo federale, in base al quale il 50% delle tasse del corso (massimo 10'500.-) e altri 4'000.- (se l’azienda è membro) sono rimborsati dal fondo per la formazione continua.
Aspetti positivi
I dirigenti sono leader ricercati nell'ambiente industriale. Sono responsabili del proprio team e garantiscono processi di lavoro senza intoppi.
Aspetti negativi
I dirigenti sono responsabili nel caso in cui sorgano conflitti o tensioni all'interno del team. Così facendo, si assumono una grande responsabilità, che a volte può essere stressante.
Lavoro quotidiano
I dirigenti assumono funzioni specialistiche e gestionali nelle aziende dei settori della meccanica, della lavorazione dei metalli e dell'ingegneria degli apparecchi. Essi fungono da collegamento tra il piano dirigenziale e i dipendenti esecutivi.

TOP 10 richiesto

molto importante
molto importante
indispensabile
indispensabile
importante
indispensabile
importante
importante
indispensabile
molto importante

Percorsi di carriera: Dirigente di produzione industriale EPS

Possibilità di una qualifica supplementare con certificato «European Industrial Engineer (EIE)». Diverse offerte a livello di studio postdiploma nel ramo di tecnica meccanica, elettrotecnica, automazione ecc.

Ingegnere/a meccanico/a SUP, ingegnere/a elettronico/a SUP, ingegnere/a in tecnica dei sistemi SUP (Bachelor)

Tecnico/a SSS processi aziendali, tecnico/a SSS costruzioni metalliche, tecnico/a SSS costruzioni meccaniche (diploma federale)

Dirigente di produzione industriale EPS

Certificato federale di formazione pratica (CFP) o maturità liceale o titolo equivalente (vedi ammissione)