Gateway Keyvisual

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Do it yourself

consultare, chiarificare, ordinare, organizzare, monitorare, pianificare

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Do it yourself

Descrizione

Quando si tratta di arredare la stanza da bagno o di montare la panca di legno in soggiorno, le persone abili manualmente eseguono spesso il lavoro da sole. Per far ciò, occorre loro il materiale necessario e gli attrezzi adeguati.

Le impiegate e gli impiegati del commercio al dettaglio – Do it yourself rappresentano in questo caso i loro consulenti ideali che possono fornire competenti consigli in materia. Essi vendono prodotti per la casa e il giardino: materiali da costruzione, accessori e componenti per gli impianti sanitari, colori, rivestimenti per pavimenti e, materiale per gli impianti di irrigazione e macchine agricole. Oltre a ciò ci sono accessori, attacchi, pezzi di ricambio, viti, dadi e bulloni, cerniere e altro, attrezzi da lavoro, trapani, utensili elettrici o ad aria compressa. Operano anche in magazzino e in ufficio dove si occupano di registrare e controllare le merci mediante appositi rilevatori di dati digitali. Sono responsabili delle ordinazioni presso i fornitori, controllano le merci in arrivo e le sistemano negli appositi scaffali, in modo da essere sempre reperibili negli spazi di vendita.

Ci sono due opzioni specifiche. Quando si tratta di «creazione di esperienze di acquisto» gli impiegati creano mondi di esperienza orientati al prodotto e al servizio, sviluppano promozioni, organizzano eventi per i clienti e conducono colloqui di vendita elaborati. Nella «gestione degli shop online» si occupano della presentazione della merce e dei processi nello shop online, registrano gli articoli, aggiornano e valutano i dati sulle vendite online e sul comportamento dei clienti.

Cosa e per cosa?

  • Affinché un profano della pittura possa dipingere il suo appartamento, l’impiegato del commercio al dettaglio – Do it yourself lo consiglia sulla scelta di pennelli e vernici e lo aiuta a calcolare quanta vernice è necessaria.
  • Affinché nel negozio non sorgano difficoltà di vendita, l’impiegata del commercio al dettaglio – Do it yourself effettua le ordinazioni, verifica la lista delle forniture e dispone i nuovi articoli.
  • Affinché la clientela si possa orientare nel negozio, l’impiegato del commercio al dettaglio – Do it yourself le mostra dove trovare gli articoli e applica sugli scaffali delle etichette con la descrizione del prodotto e il prezzo.
  • Affinché gli articoli vengano venduti al cliente al prezzo corretto, l’impiegata del commercio al dettaglio – Do it yourself li scansiona e incassa il prezzo d’acquisto.

Fatti

Ammissione
Assolvimento della scolarità obbligatoria, livello medio o superiore.
Formazione
Formazione professionale di base della durata di 3 anni. All'inizio dell’apprendistato si decide se scegliere l’opzione «creazione di esperienze di acquisto» oppure «gestione degli shop online».

Con buone prestazioni scolastiche possibilità di conseguire la maturità professionale durante il tirocinio oppure dopo la formazione professionale di base.

Per i giovani maggiormente orientati per le attività pratiche è possibile seguire la formazione di assistente del commercio al dettaglio CFP della durata di 2 anni.
Aspetti positivi
Do it yourself è una tendenza persistente nei settori abitazione e lifestyle. Costruire o progettare qualcosa con le proprie mani è estremamente appagante per molte persone. Se avete domande potete rivolgervi con fiducia agli impiegati, che conoscono perfettamente strumenti, macchine e vernici.
Aspetti negativi
Gli orari di lavoro si basano di regola sugli orari di apertura del rispettivo negozio. A volte c’è molto movimento nel negozio, ma questi professionisti sanno mantenere la calma e rimanere gentili e cortesi anche in periodi di stress.
Lavoro quotidiano
Grazie ai blog e a YouTube, oggigiorno teoricamente chiunque può scoprire, con pochi clic, come costruire una mensola, piastrellare un WC o realizzare un letto rialzato, ma nella pratica sono ancora richieste le competenze degli impiegati, che forniscono i loro consigli nei negozi specializzati dei grossisti e nei magazzini di bricolage.

TOP 10 richiesto

A seconda del settore, sono richiesti requisiti specifici. Qui: Interesse per i prodotti fai-da-te, comprensione tecnica e artigianale, predisposizione per i numeri, interesse per il lavoro d'ufficio e per il computer.

indispensabile
importante
molto importante
indispensabile
molto importante
importante
indispensabile
importante
molto importante
indispensabile

Percorsi di carriera: Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Do it yourself

Corsi specialistici e di perfezionamento proposti dall’associazione Formazione nel commercio al dettaglio in Svizzera (FCS), dall’Istituto svizzero per la formazione di capi azienda (IFCAM-SIU), dalla Scuola specializzata per la vendita al dettaglio (Fachschule für Detailhandel) e dalla Società svizzera degli impiegati di commercio (SSIC).

Economista aziendale SUP (Bachelor)

Economista aziendale SSS, marketing manager SSS (diploma federale)

Manager nel commercio al dettaglio EPS, responsabile degli acquisti EPS, capo/a di vendita EPS, capo/a di marketing EPS (diploma federale)

Specialista del commercio al dettaglio APF, specialista d'approvvigionamento APF, specialista in marketing APF, specialista in vendita APF (attestato professionale federale)

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Do it yourself

Assistente del commercio al dettaglio CFP o scuola elementare completata