Gateway Keyvisual
Gateway Keyvisual

professioni A-Z

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Tessili

consultare, chiarificare, ordinare, organizzare, monitorare, pianificare

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Tessili

Descrizione

Le impiegate e gli impiegati del commercio al dettaglio – Tessili amano i vestiti e le stoffe. Essi vendono ad esempio vestiti da donna, da uomo o vestiti per bambini, come anche tessili casalinghi, lana e articoli di merceria. Si occupano della consulenza alla clientela e sanno comprenderne i desideri. Siccome seguono le tendenze della moda e sono in grado di valutare caratteristiche, esigenze e desideri della clientela, essi trovano rapidamente il capo d’abbigliamento adatto. Hanno buon gusto nella combinazione dei colori e dispongono di conoscenze professionali nel ramo della cura dei tessili. Chi lavora presso una boutique o presso un grande emporio deve inoltre saper catalogare ed esporre con ordine e gusto la merce sugli scaffali.

Nel magazzino delle merci, gli impiegati del commercio al dettaglio – Tessili operano a contatto con i produttori o i fornitori. Essi devono saper gestire al computer il flusso delle merci, sia per quanto riguarda i nuovi arrivi, sia per quanto riguarda il loro controllo delle merci in uscita, in modo da garantire sempre il tempestivo approvvigionamento. Siccome l’offerta dovrebbe sempre essere in sintonia ottimale con la domanda della clientela, essi partecipano direttamente alla creazione degli stock da proporre.

In questa professione ci sono due opzioni specifiche. Quando si tratta di «creazione di esperienze di acquisto» gli impiegati del commercio al dettaglio creano mondi di esperienza orientati al prodotto e al servizio, sviluppano promozioni, organizzano eventi per i clienti e conducono colloqui di vendita elaborati. Nella «gestione degli shop online» gli impiegati del commercio al dettaglio si occupano della presentazione della merce e dei processi nello shop online, registrano gli articoli, aggiornano e valutano i dati sulle vendite online e sul comportamento dei clienti.

Cosa e per cosa?

  • Affinché i clienti trovino il reparto d’abbigliamento ordinato e attraente, l’impiegato del commercio al dettaglio – Tessili lo riordina, seleziona i capi d’abbigliamento secondo la taglia e li dispone con professionalità.
  • Affinché nel negozio nessun capo d’abbigliamento venga rubato, l’impiegata del commercio al dettaglio – Tessili applica su tutti i capi di valore un’etichetta di sicurezza, che può essere rimossa solo dalle impiegate e dagli impiegati del commercio al dettaglio – Tessili.
  • Affinché la cliente acquisti un capo d’abbigliamento che non solo si adatti alla sua figura, ma che abbia anche il tessuto, il taglio e il colore ottimali, l’impiegato del commercio al dettaglio – Tessili le fornisce consigli di stile con molta sensibilità e tatto.
  • Affinché ci sia sempre abbastanza merce nel locale di vendita, l’impiegata del commercio al dettaglio – Tessili, con orientamento in Gestione delle merci, coordina regolarmente gli ordini.

Fatti

Ammissione
Assolvimento della scolarità obbligatoria, livello medio o superiore.
Formazione
Formazione professionale di base della durata di 3 anni. All'inizio dell’apprendistato si decide se scegliere l’opzione «creazione di esperienze di acquisto» oppure «gestione degli shop online».

Con buone prestazioni scolastiche possibilità di conseguire la maturità professionale durante il tirocinio oppure dopo la formazione professionale di base.

Per i giovani maggiormente orientati per le attività pratiche è possibile seguire la formazione di assistente del commercio al dettaglio CFP della durata di 2 anni.
Aspetti positivi
Le impiegate e gli impiegati del commercio al dettaglio – Tessili certamente non si annoiano così rapidamente. Soprattutto nei grandi negozi vi sono spesso diversi reparti in cui ci si alterna regolarmente, per esempio il reparto di abbigliamento per donne, uomini e bambini, i reparti lingerie, moda sportiva, merceria o tessili per la casa.
Aspetti negativi
Gli orari di lavoro si basano di regola sugli orari di apertura del rispettivo negozio. Le impiegate e gli impiegati del commercio al dettaglio – Tessili lavorano molto in piedi. Non devono quindi avere problemi ai piedi o alla schiena.
Lavoro quotidiano
Le impiegate e gli impiegati del commercio al dettaglio – Tessili lavorano soprattutto in negozi di moda specializzati, nelle boutique o nei grandi magazzini.

TOP 10 richiesto

A seconda del settore, sono richiesti requisiti specifici. Qui: Interesse per la moda, l'abbigliamento e i tessuti, l'aspetto curato, il senso dello stile, il gusto della moda, l'interesse costante per le tendenze della moda.

indispensabile
importante
molto importante
indispensabile
molto importante
importante
indispensabile
importante
molto importante
indispensabile

Percorsi di carriera: Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Tessili

Corsi specialistici proposti dalle associazioni professionali del ramo, dalla Scuola specializzata per la vendita al dettaglio (Fachschule für Detailhandel), dall’Istituto svizzero per la formazione di capi azienda (IFCAM-SIU) e dalla Società svizzera degli impiegati di commercio (SSIC). Avanzamento: impiegato/a capo/a del commercio dettaglio, dirigente di filiale, acquisitore/trice, formatore/trice interno, dirigente, gestione di un negozio in proprio.

Economista aziendale SUP (Bachelor)

Economista aziendale SSS, marketing manager SSS (diploma federale)

Manager nel commercio al dettaglio EPS, responsabile degli acquisti EPS, capo/a di vendita EPS, capo/a di marketing EPS (diploma federale)

Fashion specialista APF, specialista del commercio al dettaglio APF, specialista d'approvvigionamento APF, specialista in marketing APF, specialista in vendita APF (attestato professionale federale)

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Tessili

Assistente del commercio al dettaglio CFP o scuola elementare completata