Gateway Keyvisual
Gateway Keyvisual

professioni A-Z

Ingegnere/a dei media SUP

progettare, communicare, organizzare, pianificare, documentare

Ingegnere/a dei media SUP

Descrizione

Gli ingegneri e le ingegnere dei media dispongono di una formazione approfondita nel settore radiotelevisivo, delle arti grafiche, della produzione multimediale o delle tecnologie dell’informazione. Lavorano in aziende specializzate nella comunicazione, in organizzazioni e istituzioni.

Nel loro settore specifico assumono compiti direttivi e progettuali. La professione di ingegnere in ingegneria dei media è paragonabile al Wirtschaftsingenieur tedesco o all’ingénieur d’affaires francese. A seconda della scuola universitaria professionale seguita, lo studio può profilarsi nel management delle tecnologie dell’informazione (IT-Management), nei media stampati e interattivi o nella produzione multimediale.

Gli ingegneri in ingegneria dei media con spacializzazione nella stampa e nei media interattivi lavorano soprattutto nel settore delle arti grafiche. Essi ricercano nuove possibilità tecniche e sono responsabili dei progetti, dalla concezione fino alla realizzazione. Grazie alle loro conoscenze elaborano nuove procedure, risolvono problemi nel settore logistico e tecnico, allestiscono preventivi, elaborano soluzioni nel flusso dei materiali e strategie nella ricerca di nuovi mercati.

Gli ingegneri e le ingegnere specializzati nel management delle tecnologie dell’informazione (IT-Management) si occupano della valutazione e realizzazione di soluzioni comunicative globali per specifici bisogni della clientela (Groupware, Knowledge, Management, e-commerce, reti di telecomunicazioni, ecc.). Dirigono progetti e coordinano i lavori degli specialisti dell’area creativa e tecnica dell’azienda. Allestiscono i capitolati d’oneri per progetti particolari, sviluppano, pianificano e implementano applicazioni tecniche.

Gli ingegneri e le ingegnere specializzati nella produzione multimediale sono professionisti con conoscenze approfondite nei settori TV, radio, relazioni pubbliche, eventi e web. Sono in grado di produrre emissioni efficienti.
Gli ingegneri in ingegneria dei media collaborano attivamente con altri specialisti: fungono da mediatori tra gli specialisti tecnici dell’informazione e gli specialisti “creativi” (grafici, pubblicitari, ecc.)

Fatti

Ammissione
a) Attestato federale di capacità in una professione delle arti grafiche, del settore tecnico-industriale o del commercio con maturità professionale, oppure

b) maturità liceale con 1 anno di pratica nel settore delle arti grafiche o dell’industria della comunicazione.

Chi non è in possesso della maturità professionale o della maturità liceale deve sostenere un esame d’ammissione.
Formazione
Formazione di 3 anni a tempo pieno in una scuola universitaria professionale (SUP di Yverdon, Dipartimento Communication–Engineering-Management comem+, SUP dei Grigioni).

TOP richiesto

Interesse per l’informazione, la comunicazione e l’informatica, conoscenze tecniche, talento innovativo, abilità contrattuale, capacità dirigenziali, senso dell’organizzazione, comunicativa.

Percorsi di carriera

Master di specializzazione (Master of science in sistemi d’informazione, Uni Losanna). Corsi postdiploma nel settore management, logistica, produzione, informatica, pubblicistica aziendale, creazione.