Gateway Keyvisual

Attestato professionale federale

Soccorritore/trice assistente d'ambulanza APF

guidare, valutare, curare, trasportare, monitorare, rassicurare

Soccorritore/trice assistente d'ambulanza APF © Schutz & Rettung Zürich
Scaricare il ritratto professionale completo

Descrizione

I soccorritori e le soccorritrici assistenti d'ambulanza pianificano, organizzano e gestiscono trasferimenti pianificabili di persone che si trovano in uno stato di salute stabile. Indipendentemente o in collaborazione con paramedici qualificati, valutano e curano le persone malate o ferite e guidano i veicoli di emergenza in modo esperto.

Durante le operazioni di emergenza e di soccorso, la prima cosa che i professionisti fanno è procurarsi una panoramica della situazione, valutare lo stato di salute del paziente, nonché i rischi e i pericoli per tutte le persone coinvolte e l'ambiente circostante. Comunicano con le persone colpite e i terzi coinvolti e forniscono il primo soccorso fino all'arrivo dei soccorritori, del medico di emergenza o di altri specialisti autorizzati. Una volta arrivati, i soccorritori e le soccorritrici assistenti d'ambulanza svolgono funzioni di assistenza.

Assicurano anche il funzionamento della logistica, della tecnologia e delle infrastrutture del servizio di soccorso. Anche in condizioni stradali e meteorologiche difficili e durante la guida con sirene e luci blu, rispettano sempre le norme legali e fanno attenzione ai possibili pericoli. Partecipano alla prevenzione dei rischi per la salute e danno un contributo prezioso alla garanzia della qualità e allo sviluppo professionale.

Cosa e per cosa?

  • Affinché la paziente con diverse fratture complicate, che non può essere trasportata in un veicolo privato o in un taxi, arrivi in sicurezza dall'ospedale al centro di riabilitazione, il soccorritore assistente d'ambulanza si occupa del suo trasferimento.
  • Affinché le funzioni vitali del paziente trasportato, che non è in pericolo di vita, non si deteriorino improvvisamente in modo drammatico senza essere notate, la soccorritrice assistente d'ambulanza le osserva e le valuta e chiama immediatamente aiuto se necessario.
  • Affinché la paziente priva di sensi non muoia prima dell'arrivo del medico di guardia che si fa carico dell'ulteriore trattamento, il soccorritore assistente d'ambulanza fa la respirazione bocca a bocca ed esegue il massaggio cardiaco.
  • Affinché il veicolo e l'attrezzatura dell'ambulanza siano sempre pronti per l'uso, la soccorritrice assistente d'ambulanza si occupa della loro manutenzione.

Fatti

Ammissione
All'inizio dell'esame:

a) Attestato federale di capacità (AFC), maturità professionale, specializzata o ginnasiale o titolo equivalente

b) un'esperienza professionale di almeno 2 anni, di cui 1 anno in un servizio di soccorso o di trasporto (questa attività non deve essere stata effettuata più di un anno prima) e

c) licenza di condurre (cat. C1) e

d) certificato valido per la formazione "BLS-AED-SRC" corso completo e

e) attestazione di un corso di soccorritore/trice assistente d'ambulanza o competenze necessarie acquisite in un altro modo.
Formazione
Corso di formazione in servizio di un anno. Il corso strutturato corrisponde al primo anno di formazione di soccorritore/trice SSS.

Nota: I costi del corso sono parzialmente coperti dalla Confederazione. I diplomati di un attestato professionale federale possono richiedere un sussidio al governo federale, in base al quale il 50% delle tasse del corso (massimo 9'500.-) e altri 4'000.- (se l’azienda è membro) sono rimborsati dal fondo per la formazione continua.
Aspetti positivi
Insieme ad altri professionisti medici e organizzazioni partner come la polizia, i soccorritori e le soccorritrici assistenti d'ambulanza danno un importante contributo all'assistenza e al trattamento preospedaliero. La popolazione è loro grata per questo.
Aspetti negativi
I professionisti hanno una responsabilità molto grande nei confronti della loro condizione mentale e fisica e devono prendersene cura per essere in grado di agire in modo efficiente e ben meditato anche in situazioni frenetiche e pericolose.
Lavoro quotidiano
I soccorritori e le soccorritrici assistenti d'ambulanza di solito lavorano nei servizi di soccorso a tempo parziale o a tempo pieno. Il loro servizio deve essere garantito 24 ore su 24, ciò significa turni di notte e di fine settimana, oltre al servizio di guardia. Nella routine quotidiana di lavoro, i tempi di attesa e gli incarichi si alternano costantemente.

TOP 10 richiesto

molto importante
importante
indispensabile
indispensabile
molto importante
molto importante
importante
importante
indispensabile
indispensabile

Percorsi di carriera: Soccorritore/trice assistente d'ambulanza APF

Corsi di formazione continua offerti da scuole professionali per professioni di soccorso, ospedali e scuole di assistenza sanitaria.

Infermiere/a SUP (Bachelor)

Soccorritore/trice SSS (diploma federale)

Quadro/a nell'ambito delle organizzazioni di salvataggio EPS (diploma federale)

Incarichi presso il corpo svizzero di aiuto umanitario della DSC, presso le centrali di emergenza medica o come istruttore/trice di corsi di formazione BLS/AED per profani (specializzazione)

Soccorritore/trice assistente d'ambulanza APF

Attestato federale di capacità (AFC), maturità professionale, specializzata o ginnasiale o titolo equivalente (vedi ammissione)

Scaricare il ritratto professionale completo