Gateway Keyvisual

professioni A-Z

Diploma d'una scuola specializzata supperiore

Tecnico/a SSS tecnologia alimentare

operare, pianificare, produrre, reagire, configurare, testare, ottimizzare, condurre, guidare

Tecnico/a SSS tecnologia alimentare

Descrizione

Per il nostro benessere personale e la nostra salute è importante un'alimentazione equilibrata e adattata alle nostre esigenze. Il cibo necessario a questo scopo viene sviluppato e prodotto, tra l'altro, da tecnici e tecniche della tecnologia alimentare.

Che si tratti di prodotti da forno, prodotti a base di carne o bevande: i tecnici e le tecniche della tecnologia alimentare conoscono l'intera gamma di prodotti alimentari. In qualità di leader dell'industria alimentare, si assumono compiti tecnici impegnativi, ad esempio sviluppare concetti per una gestione aziendale sostenibile e metterli in pratica. Inoltre, si occupano anche della qualità, della sicurezza e della gestione ambientale.

I tecnici e le tecniche della tecnologia alimentare preparano studi di mercato per analizzare quali alimenti sono particolarmente richiesti. Successivamente sviluppano ricette nuove o migliorate per soddisfare le esigenze del mercato. La selezione degli ingredienti, la durata di conservazione, il gusto, l'aspetto, il valore nutrizionale e la qualità degli alimenti, nonché i criteri ecologici ed economici giocano un ruolo importante. In qualità di responsabili, determinano quali prodotti alimentari di nuova concezione vanno in produzione su larga scala.

Nel settore produttivo, i tecnici e le tecniche della tecnologia alimentare pianificano la produzione alimentare. Si occupano delle macchine e dei sistemi di produzione computerizzati, li controllano e ne curano la manutenzione. Sono esperti nell'eliminazione dei guasti tecnici. Inoltre, supportano i loro dipendenti nel controllo della qualità con l'ausilio di analisi chimiche, microbiologiche e sensoriali.

Cosa e per cosa?

  • Affinché sia garantito che i vegani che si astengono dal consumare cibi di origine animale possano gustare un delizioso hamburger, il tecnico della tecnologia alimentare sviluppa opzioni di hamburger senza carne.
  • Affinché i prodotti di nuova concezione siano prodotti in modo economico sulle attrezzature già acquistate, la tecnica della tecnologia alimentare a volte si limita ad ampliare le linee di prodotti esistenti e non inventa un prodotto completamente nuovo.
  • Affinché sia garantito che anche le materie prime straniere siano conformi alle leggi e alle normative svizzere, il tecnico della tecnologia alimentare si assicura che non contengano ingredienti proibiti e che l'etichettatura e l'imballaggio siano informativi e veritieri.
  • Affinché sia garantito che gli alimenti contenenti uova crude non siano contaminati da salmonelle, la tecnica della tecnologia alimentare presta una meticolosa attenzione alla produzione in condizioni di sicurezza e igiene.

Fatti

Ammissione
Ammissione Grangeneuve-Posieux (tedesco/francese): età minima 20 anni, formazione professionale di base (AFC) nell'industria alimentare o altra formazione professionale di base (AFC) con un tirocinio di 12 mesi nell'industria alimentare. Inoltre: diploma di maturità professionale BM o superamento di un esame di ammissione.

Ammissione Strickhof (tedesco): formazione professionale di base come tecnico/a alimentarista AFC e almeno 2 anni di esperienza professionale (ammissione senza esame) o formazione professionale di base (AFC) nell'industria alimentare e diversi anni di esperienza professionale nell'industria alimentare (ammissione provvisoria) nonché colloquio di ammissione.
Formazione
Formazione a Grangeneuve-Posieux: 2 anni di studi a tempo pieno con 2 stage nell'industria alimentare.

Formazione a Strickhof: 3 anni di formazione in servizio.

Dopo due anni di esperienza professionale si può richiedere il titolo europeo riconosciuto "Ingenere/a EurEta".
Aspetti positivi
In qualità di tecnico/a della tecnologia alimentare, si lavora in impianti che fabbricano prodotti. A seconda dell’azienda, vengono fabbricati dei prodotti di grande varietà, perciò non ci si annoia mai in questa professione. Qui si può essere creativi e trasformare le proprie idee in prodotti reali.
Aspetti negativi
In questa professione è necessario pianificare a lungo, fare ricerca per un periodo di tempo prolungato e lavorare sodo per produrre nuovi prodotti alimentari. I nuovi prodotti vengono creati con l'obiettivo di attirare nuovi clienti, di espandersi in nuovi mercati geografici, di aumentare i profitti nonché di aumentare la notorietà del marchio o la quota di mercato. I professionisti spesso soffrono di una certa ansia di prestazione.
Lavoro quotidiano
I tecnici e le tecniche della tecnologia alimentare lavorano nel middle management nella produzione, nello sviluppo o nell’assicurazione della qualità. Sono coinvolti nella selezione delle materie prime, nella gestione delle scorte e nella consulenza ai clienti. A volte sono anche impiegati come ispettori o ispettrici alimentari.

TOP 10 richiesto

indispensabile
importante
molto importante
molto importante
importante
indispensabile
importante
indispensabile
indispensabile
molto importante

Percorsi di carriera: Tecnico/a SSS tecnologia alimentare

MAS in ingegneria civile e ambientale, MAS in gestione aziendale; Master of Business Administration MBA (studi post-laurea)

CAS in Food Quality Insight, CAS in Food Responsibility o CAS in Food Product and Sales Management (studi post-laurea); ispettore/trice delle derrate alimentari

MSc FH in Life Sciences, approfondimento Food & Beverage Innovation, MSc FH in Business Administration/economia aziendale

Ingegnere/a in tecnologia alimentare SUP, ingegnere/a in tecnologie del vivente SUP, ingegnere/a in viticoltura e enologia SUP (Bachelor)

Insegnante di scuola professionale

Tecnico/a SSS tecnologia alimentare

Formazione professionale di base (AFC) nell'industria alimentare o titolo equivalente (vedi ammissione)