Gateway Keyvisual

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Ferramenta

consultare, chiarificare, ordinare, organizzare, monitorare, pianificare

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Ferramenta
Scaricare il ritratto professionale completo

Descrizione

I professionisti del ramo legno, edilizia e metallo, come pure gli appassionati del fai da te, desiderano avere a disposizione una consulenza specializzata quando devono acquistare articoli di ferramenta e utensili.

Gli impiegati e le impiegate del commercio al dettaglio – Ferramenta sono gli specialisti ai quali rivolgersi quando occorre una consulenza in merito all’uso e alle caratteristiche dei vari tipi di utensili o di ferramenta. L’offerta di prodotti è enorme: sul mercato vi è infatti una vasta gamma di attrezzi a mano, per la pittura, utensili ad aria compressa ed elettrici, strumenti di misurazione, articoli di ferramenta e cerniere per mobili, porte e finestre. Vi è anche un ampio assortimento di viti, chiodi, fili metallici e altri articoli inerenti alla tecnica di fissaggio. Il bagaglio di conoscenze e competenze degli impiegati e delle impiegate spazia su tutta l’ampia varietà di prodotti reperibili e su molto altro ancora, come pure sui dettagli tecnici dei prodotti e sulla loro disponibilità. Si caratterizzano per il loro spiccato senso dell’ordine: si devono infatti occupare della disponibilità della merce, del controllo delle forniture e dell’allestimento dei prodotti sui rispettivi scaffali. In magazzino e in ufficio riprendono sul computer tutti i dati, in modo da garantire uno stock di prodotti sempre equilibrato e disponibile.

Ci sono due opzioni. Quando si tratta di «creazione di esperienze di acquisto» gli impiegati creano mondi di esperienza orientati al prodotto e al servizio, sviluppano promozioni, organizzano eventi per i clienti e conducono colloqui di vendita elaborati. Nella «gestione degli shop online» si occupano della presentazione della merce e dei processi nello shop online, registrano gli articoli, aggiornano e valutano i dati sulle vendite online e sul comportamento dei clienti.

Cosa e per cosa?

  • Affinché un inesperto possa trovare le viti giuste, l'impiegato del commercio al dettaglio – Ferramenta lo consiglia su forma e dimensioni e gli mostra anche i tasselli appropriati.
  • Affinché i colli di bottiglia delle vendite siano evitati nel negozio, l'impiegata del commercio al dettaglio – Ferramenta effettua gli ordini, controlla la lista di consegna e mette i nuovi prodotti sugli scaffali.
  • Affinché i clienti siano aiutati ad orientarsi, l'impiegato del commercio al dettaglio – Ferramenta fornisce loro le informazioni necessarie su dove trovare gli articoli che stanno cercando ed etichetta gli scaffali di vendita con nomi e prezzi.
  • Affinché la merce sia venduta al prezzo corretto, l'impiegata del commercio al dettaglio – Ferramenta scansiona gli acquisti e accetta il pagamento dai clienti.

Fatti

Ammissione
Assolvimento della scolarità obbligatoria, livello medio o superiore.
Formazione
Formazione professionale di base della durata di 3 anni. All'inizio dell’apprendistato si decide se scegliere l’opzione «creazione di esperienze di acquisto» oppure «gestione degli shop online». Con buone prestazioni scolastiche possibilità di conseguire la maturità professionale durante il tirocinio oppure dopo la formazione professionale di base.

Per i giovani maggiormente orientati per le attività pratiche è possibile seguire la formazione di assistente del commercio al dettaglio CFP della durata di 2 anni.
Aspetti positivi
Di tanto in tanto si ha bisogno di ferramenta, come utensili, coltelleria, armature, catene, viti, zappe o falci. Gli impiegati e le impiegate del commercio al dettaglio – Ferramenta sono professionisti collaudati per le ferramenta e possono fornire una consulenza esperta. Il lavoro è tanto vario quanto la gamma di prodotti.
Aspetti negativi
L'orario di lavoro si basa di solito sull'orario di apertura. A volte l'azienda è molto occupata. Poi gli specialisti devono mantenere il sangue freddo anche sotto la pressione del tempo e rimanere cortesi e amichevoli nonostante lo stress.
Lavoro quotidiano
Gli impiegati e le impiegate lavorano nei negozi specializzati in ferramenta, nei negozi di bricolage di grandi distributori o come agenti di commercio per aziende che producono ferramenta e utensili.

TOP 10 richiesto

A seconda del settore, sono richiesti requisiti specifici. Qui: Interesse per ferramenta e utensili, comprensione manuale e tecnica, socievolezza, immaginazione spaziale.

indispensabile
importante
molto importante
indispensabile
molto importante
importante
indispensabile
importante
molto importante
indispensabile

Percorsi di carriera: Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Ferramenta

Vi sono svariate possibilità di perfezionamento proposte da diverse istituzioni: Istituto svizzero per la formazione di capi-azienda (SIU-IFCAM), Scuola specializzata per il commercio al dettaglio (Fachschule für Detailhandel) e Società svizzera degli impiegati del commercio (SIC). Avanzamento: impiegato/a capo/a del commercio al dettaglio, dirigente di filiale, acquisitore/trice, formatore/trice interno, dirigente, gestione di un negozio in proprio.

Economista aziendale SUP (Bachelor)

Economista aziendale SSS, marketing manager SSS (diploma federale)

Manager nel commercio al dettaglio EPS, responsabile degli acquisti EPS, capo/a di vendita EPS, capo/a di marketing EPS (diploma federale)

Specialista del commercio al dettaglio APF, specialista d'approvvigionamento APF, specialista in marketing APF, specialista in vendita APF (attestato professionale federale)

Impiegato/a del commercio al dettaglio AFC – Ferramenta

Assistente del commercio al dettaglio CFP o scuola elementare completata

Scaricare il ritratto professionale completo