Gateway Keyvisual

Mugnaio/a AFC

controllare, conservare, preparare, regolare, sorvegliare, pulire

Mugnaio/a AFC

Descrizione

Mugnaio/a è una professione con tradizione, ma che offre ancora buone prospettive per il futuro. Oggi il mulino è dotato dei più moderni sistemi e macchine per gestire le varie operazioni di lavorazione in modo automatico.

I mugnai e le mugnaie producono alimenti come vari tipi di farina, semola o mangimi. Sono responsabili dell'intero processo di produzione, dal prodotto grezzo al prodotto finito e confezionato pronto per la spedizione. Controllano i prodotti grezzi consegnati e li conservano in sili fino alla lavorazione. Preparano le singole materie prime per la produzione. Predispongono l'attrezzatura per il corrispondente ciclo di produzione a seconda della ricetta e monitorano la produzione.

I mugnai e le mugnaie prelevano continuamente campioni per valutare i prodotti intermedi ed effettuano controlli di laboratorio per garantire una qualità costante. Inoltre, puliscono l'apparecchiatura, si occupano della manutenzione di essa ed eseguono piccoli lavori di riparazione. Lavorano a stretto contatto con il reparto di manutenzione e il laboratorio per garantire un processo senza intoppi.

Indirizzi professionali

I mugnai e le mugnaie dell’indirizzo professionale «Derrate alimentari» macinano nel mulino vari tipi di cereali: grano, segale e meno frequentemente farro. In questo modo producono degli alimenti come la farina, il semolino, il farinaccio e la crusca. Per la produzione degli alimenti si servono di impianti di produzione automatizzati e di macchinari moderni. Gli specialisti di questo indirizzo professionale macinano i cereali utilizzando molini a cilindri detti laminatoi in cui si trovano dei cilindri contro-rotanti in ghisa. Dopo ogni fase di macinatura viene eseguita la setacciatura che consente di separare gli strati più grossi da quelli minuscoli (farine). A seconda del fabbisogno si possono quindi ottenere diversi prodotti come la farina bianca, la farina integrale, la semola o appunto la crusca. I prodotti ottenuti possono anche essere successivamente mescolati per ottenere la miscela desiderata.
I mugnai e le mugnaie dell’indirizzo professionale «Alimentari per animali» si occupano della produzione di mangime per animali nei cosiddetti mangimifici. Essi trasformano materie prime vegetali in mangime per bestiame, animali domestici, animali dello zoo e animali selvatici. Il tipo di mangime è specifico alla specie cui è destinato e particolarmente adatto all’uso che se ne deve fare. Inoltre la sua produzione è sottoposta a precisi criteri e a severi controlli. La composizione del mangime è fondamentale per la copertura del fabbisogno alimentare degli animali. Il processo di produzione industriale del mangime è complesso e contempla svariate fasi di lavorazione: dal ritiro delle materie prime, alla frantumazione e miscelazione fino al carico e alla distribuzione dei mangimi. La produzione di un mangime di alta qualità richiede notevole impegno per l’uomo, per la tecnica e la tecnologia. Per raggiungere lo scopo, gli specialisti di questo indirizzo professionale producono mangimi utilizzando impianti di produzione automatizzati e macchine ultramoderne.

Cosa e per cosa?

  • Affinché vengano utilizzati solo prodotti grezzi impeccabili, il mugnaio li controlla alla consegna e rifiuta i prodotti se necessario. I prodotti impeccabili sono puliti e conservati in sili.
  • Affinché la farina o il mangime siano sempre della stessa qualità, la mugnaia mette insieme le materie prime esattamente secondo la ricetta e imposta le macchine secondo le specifiche.
  • Affinché la farina sia confezionata e pronta per la consegna secondo le richieste del cliente, il mugnaio imposta le complesse attrezzature di insaccamento e assembla i prodotti.
  • Affinché i vari prodotti non vengano contaminati durante la lavorazione, la mugnaia si assicura che le condizioni igieniche nell'impianto di macinazione siano impeccabili.
  • Affinché il mugnaio possa trasmettere il mangime in una forma pratica, utilizza delle macchine per pressarlo in cubetti o trasformarlo in fiocchi.
  • Affinché la mugnaia possa utilizzare il più spesso possibile le attrezzature di produzione, esegue autonomamente i lavori di manutenzione e le riparazioni semplici.

Fatti

Ammissione
Assolvimento delle scuole dell'obbligo, livello medio o superiore.
Formazione
3 anni di tirocinio con specializzazione in generi alimentari o in foraggi. Le conoscenze specifiche vengono acquisite durante il 3º anno, dopo due anni di formazione di base.
Aspetti positivi
I mugnai e le mugnaie aiutano a coprire il fabbisogno alimentare di base di uomini e animali. Sono un importante collegamento tra gli agricoltori e i consumatori. Lavorano in modo indipendente e hanno anche contatti con clienti e altri dipendenti.
Aspetti negativi
Un cambio di lavoro è solitamente associato a un cambio di residenza. Nelle grandi aziende, il lavoro viene spesso svolto a turni.
Lavoro quotidiano
I professionisti sono vincolati da rigidi requisiti di legge. In particolare, l'aggiunta di additivi agli alimenti per l'uomo e per gli animali è strettamente regolamentata dalla legislazione. I mugnai e le mugnaie si attengono rigorosamente alle norme e controllano regolarmente i prodotti fabbricati.

TOP 10 richiesto

molto importante
importante
indispensabile
indispensabile
importante
indispensabile
molto importante
molto importante
indispensabile
importante

Percorsi di carriera: Mugnaio/a AFC

Corsi di perfezionamento offerti dalla scuola svizzera di fresatura di San Gallo e dalla scuola di tecnologia degli alimenti per animali di Uzwil. Avanzamento: capo/a mugnaio/a, direttore/trice aziendale.

Ingegnere/a alimentare SUP (Bachelor)

Tecnico/a SSS in tecnologia alimentare (diploma federale)

Tecnico/a mugnaio/a o tecnico/a diplomato/a in foraggi

Tirocino supplementare abbreviato (1 anno) nell' altro indirizzo professionale

Mugnaio/a AFC

Scuola elementare completata